NEWS ARCHIVE

Riparazioni Navali Palumbo rileva i cantieri di Malta

L’incidente di Genova MSC Splendida: Il Vento Soffiava a 40 chilometri

Decisione del Governo, nuova gara in arrivo per Malta Superyacht

Sicilia, Nuovo «no» alle Piattaforme

Sicilia, Nuovo «no» alle Piattaforme
24/07/2010

«C’è un no secco della Regione Sicilia alla realizzazione di un progetto che prevede tre piattaforme e tre pozzi di metano nel Canale di Sicilia». Lo ha ribadito l’assessore all’Ambiente, Giovanni Roberto Di Mauro.

 La posizione del governatore Raffaele Lombardo è stata ampiamente sostenuta a Roma anche dall’architetto Vera Greco, componente della commissione nazionale per Valutazione dell’impatto ambientale, in rappresentanza della Regione Sicilia.

«In una regione come la Sicilia - ha spiegato l’assessore - per la quale il mare rappresenta una delle attrattive turistiche fondamentali, è ragionevole considerare che l’installazione di numerose piattaforme off-shore, con il conseguente impatto paesaggistico sull’orizzonte marino e le potenziali ricadute in termini di inquinamento da fuoriuscite di gas metano, porterebbero benefici praticamente nulli per la collettività e per il comparto dell’industria, della pesca e del terziario turistico avanzato, mentre altissimi potrebbero risultare i potenziali costi relativi alla sostenibilità economica. Costi per infrastrutture private con risorse regionali ed europee».

La posizione del governo siciliano è stata ribadita dall’architetto Vera Greco che ha sottolineato di avere «consegnato la copia della delibera alla Commissione nazionale tecnica. A fronte di notevoli investimenti pubblici, e nessuno mi ha dato durante la riunione elementi sui costi - ha aggiunto - il gioco non vale la candela. Non può pagare la Sicilia per allineare l’Italia all’Europa. Non ci sono giacimenti tali da giustificare investimenti e rischi. Nei prossimi giorni mi incontrerò con i tecnici della Regione Sicilia per studiare nuove iniziative da intraprendere».

   Disclaimer | Copyright | Home

 Copyright © 2010. Developed by Cyber WebCreations.